Cane riscalda per 12 ore il padrone alpinista durante un'escursione e gli salva la vita - Argo.pet
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Cane riscalda per 12 ore il padrone…
Una gatta speciale adotta 8 cuccioli di riccio rimasti orfani appena nati, come fossero suoi figli

Cane riscalda per 12 ore il padrone alpinista durante un'escursione e gli salva la vita

15 Giugno 2022 • Di Francesca Cappai
139
Advertisement

L'alpinismo è qualcosa di più che un'escursione in montagna, e a praticarlo sono di solito persone esperte, amanti della natura ma preparate alle insidie che questa può riservare. Tuttavia, anche le persone più preparate possono incorrere in imprevisti, e in questi casi è fondamentale sapere bene come comportarsi e chiamare subito i soccorsi. Lo sa bene il protagonista di questa storia, che per fortuna aveva con sé un amico speciale che gli ha salvato la vita.

Il protagonista è Grga Brkić, un alpinista croato che il giorno di capodanno del 2022 ha deciso di fare una gita con gli amici sulle alpi Bebie, la più ampia catena montuosa della Croazia. Con lui c'era il suo cane North, un bellissimo Alaskan Malamute di 8 mesi. Il cucciolo era solito seguire il suo padrone durante le escursioni, ed aveva preso subito dimestichezza con la passione del suo umano. Purtroppo, gli imorevisti possono capitare anche a persone attente come Grga.

La neve e il ghiaccio hanno giocato un brutto scherzo ai due amici, che in attimo si sono trovati in difficoltà.

Erano le 18 quando North, tenuto al guinzaglio dal suo padrone, è scivolato su una lastra di ghiaccio. Grga non è riuscito a trattenerlo ed è scivolato con lui per 150 metri lungo un pendio.

Prijateljstvo i ljubav između čovjeka i psa ne poznaju granice. Spletom nesretnih okolnosti jučer popodne otklizali su...

Pubblicato da HGSS - Hrvatska Gorska Služba Spašavanja su Domenica 2 gennaio 2022

La loro escursione è terminata in quel momento, perché Grga nella caduta ha riportato la frattura di una gamba. Gli amici hanno immediatamente allertato i soccorsi, ma a causa del luogo impervio hanno dovuto attendere molte ore prima che arrivassero. Nel frattempo era scesa la notte, e con questa la temperatura, il vero nemico che ora dovevano affrontare. Il rischio più grande era infatti l'ipotermia, che in questi casi può mettere in serio pericolo la vita di una persona immobile e ferita.

Advertisement

North doveva aver compreso la situazione, e da vero eroe ha protetto il suo umano raggomitolandosi su di lui per riscaldarlo. Per 12 ore è rimasto acciambellato sopra Grga, fino a che non sono arrivati i soccorsi, intorno alla mezzanotte.

E anche nel mentre i soccorritori portavano il suo padrone in barella giù dalla montagna, North è rimasto accanto a lui, senza lasciarlo nemmeno per un attimo. Per fortuna nel giro di qualche ora furono tratti in salvo.

Una storia bellissima che ci ricorda quanto siano fedeli e pieni d'amore i nostri amici a quattro zampe!

Tags: AnimaliCaniStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie