Tutto quello che devi sapere sullo Shar Pei: dal carattere alla salute, dalla cura all’alimentazione

Gianmarco Bonomo image
di Gianmarco Bonomo

11 Luglio 2024

Pexels

Fra le razze di cani più iconiche c’è senza dubbio lo Shar Pei, originario della Cina e conosciuto per le sue rughe, che ne rendono unico l’aspetto. Si tratta di animali affascinanti e pacifici, tranquilli e volitivi, in grado di creare rapporti molto profondi con i loro proprietari. In questo articolo, vedremo tutto quello che devi sapere su uno Shar Pei se stai pensando di prenderne uno, dalla storia alle caratteristiche, dalla salute all’alimentazione.

Storia dello Shar Pei

Dello Shar Pei abbiamo notizie già da circa 2000 anni, quando durante la dinastia Han veniva impiegato come cane da lavoro da pescatori e contadini. All’inizio non aveva ancora le caratteristiche rughe, dovute a un eccesso di pelle che si manifesta per lo più sulla testa, e non era di certo un cane di compagnia. Ancora oggi gli Shar Pei possono manifestare una sorta di istinto di caccia, che deriva proprio dal suo utilizzo come cane da lavoro e da guardia.

Dopo 2000 anni di storia, le vicende di questa razza rischiano di concludersi intorno agli anni 70 a causa delle politiche cinesi. Grazie ad un allevatore di Hong Kong e a campagne di sensibilizzazione statunitensi, lo Shar Pei inizia a diffondersi in tutto il mondo. E da quel momento non si è più fermato.

Carattere e caratteristiche degli Shar Pei

L’aspetto fisico è la prima caratteristica che colpisce in uno Shar Pei, e per ovvie ragioni. Cane di taglia media, ha un eccesso di pelle che si concentra soprattutto sul capo e dà origine alle rughe che lo hanno reso famoso. Ma che, come vedremo, richiedono una cura un po’ più specifica per evitare problemi alla pelle.

Per quanto riguarda il carattere degli Shar Pei, è necessario distinguere fra i suoi rapporti con gli esseri umani della famiglia e quelli con tutti gli altri, verso i quali si mostra diffidente. Si tratta infatti di un animale tranquillo e talvolta pigro, che ama riposare in luoghi comodi ma si presta al gioco insieme ai bambini. Può anche affezionarsi a una persona in particolare, e seguirla praticamente ovunque. In più, lo Shar Pei è anche un ottimo cane da guardia, in grado di segnalare la presenza di estranei senza abbaiare troppo.

Alimentazione e salute degli Shar Pei

Unsplash

Come per qualsiasi altro cane o animale domestico, l’alimentazione è fondamentale per garantire il benessere di uno Shar Pei. Sono necessarie proteine di alta qualità, insieme a un’integrazione di frutta e verdure, ma anche in questo caso è bene scegliere con cura le fibre da fornire al cane. Altrettanto importante è l’attività fisica: lo Shar Pei è un cane molto forte ma ha bisogno di esercizio regolare per mantenersi in salute, pena il rischio di ingrassare o anche diventare obeso.

La cura del mantello degli Shar Pei non è difficile, se non altro non agli stessi livelli dei cani a pelo lungo. Il pelo corto e irto infatti richiede soltanto una spazzolata periodica ma ad intervalli regolari. Diverso è invece il caso delle pieghe della pelle, che bisogna monitorare e tenere pulite per prevenire eventuali infiammazioni. Allo stesso modo, bisogna scegliere uno Shar Pei soltanto da allevamenti certificati: da una parte, il proprietario potrà contare su pratiche di allevamento sicure per il cane; dall’altra parte, il cane potrà contare su un minore rischio di malattie genetiche.

Come prendersi cura di uno Shar Pei

Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, lo Shar Pei è un cane dalle esigenze fisiche piuttosto specifiche e dal carattere molto particolare. Per crescere in modo equilibrato, è pertanto necessario far socializzare il cane già da cucciolo, così da garantire incontri pacifici con gli altri cani.

Dal punto di vista del suo benessere, uno Shar Pei è sensibile a freddo e intemperie e, per questa ragione, è più adatto a vivere in ambienti interni. Inoltre, ama il contatto con la sua famiglia e odia rimanere da solo, anche se per poco tempo. Nonostante fossero cani da lavoro e da guardia, gli Shar Pei si sono evoluti fino a diventare compagni affettuosi e leali: richiedono una guida ferma e una cura attenta, certo, ma ripagano con un amore senza confini. Verso tutti i membri della famiglia.