I pompieri salvano dei cuccioli che credono essere di cane: si tratta invece di splendide volpi rosse - Argo.pet
x
I pompieri salvano dei cuccioli che…
Un cane ha ideato un ottimo modo per guadagnarsi lo spuntino: acquista dei biscotti Un giornalista gira un servizio in un canile, ma un cane lo abbraccia e non lo lascia più andare: alla fine lo adotta

I pompieri salvano dei cuccioli che credono essere di cane: si tratta invece di splendide volpi rosse

11 Maggio 2022 • Di Francesca Cappai
105
Advertisement

I pompieri fanno parte dell'immaginario collettivo come i 'soccorritori' per eccellenza, ed in effetti è proprio così. Vengono chiamati non solo per gli incendi, ma anche per le situazioni più disparate, compreso il salvataggio di animali in difficoltà. Che si tratti di un gatto che non riesce a scendere da un albero, o di un cane incastrato in una rete, i pompieri intervengono sempre: ed è ciò che è accaduto in questa singolare storia.  

via: CBS local
immagine: pixabay

La squadra dei vigili del fuoco di Colorado Springs, negli Stati Uniti, ricevette una chiamata per dei cuccioli di cani rimasti intrappolati in un tombino. Come sempre, risposero alla chiamata e si recarono sul posto immediatamente. Trovarono otto cuccioli neri, che somigliavano molto a dei piccoli di cane. Pensarono che potesse trattarsi di Labrador, una razza molto conosciuta e amata. Ma non immaginavano che da lì a poco avrebbero scoperto un'altra verità!

Portarono i cuccioli alla Human Society della zona di Pikes Peak, curiosi di sapere se stessero bene e di che razza fossero. Al momento della visita però, i veterinari diedero un responso sorprendente: non si trattava di cuccioli di cane, ma bensì di volpe rossa.

  

immagine: Colorado Springs Fire Department

Le volpi rosse infatti acquisiscono il loro caratteristico colore solo da adulte, mentre i cuccioli sono scuri e somigliano moltissimo a dei piccoli cani. Per un occhio inesperto quindi è facile confondere le due specie. I vigili del fuoco sono rimasti sbalorditi dalla scoperta. Appurato che i cuccioli fossero in salute, sono stati poi riportati nel luogo di ritrovamento, nella speranza che la madre torni a prenderli. Un membro della squadra resterà a controllare il tempo necessario per comprendere se la madre è ancora nei paraggi, altrimenti verranno portati in un centro di recupero.

Un salvataggio emozionante, che ci ricorda come l'uomo debba imparare a convivere con la natura e, soprattutto, rispettarla.

Di norma è sempre bene accertarsi che prendere i cuccioli sia la migliore cosa da fare: nel caso di alcuni animali selvatici, i cuccioli potrebbero essere soli solo momentaneamente! La madre potrebbe essere nei paraggi, allarmata dalla presenza umana, ma con occhio vigile sui cuccioli! In questo caso toccare o prendere i cuccioli non è la cosa migliore da fare. 

Sotto potete visionare il servizio girato dall'emittente televisiva CBS

Advertisement
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie